Bicarbonato di sodio
Che cosa è il bicarbonato di sodio, per cosa si usa e cosa dovete sapere prima della sua assunzione.

Il bicarbonato di sodio è un elemento generalmente riconosciuto per la sua azione di riduzione dell’acidità di stomaco. È usato come antiacido per trattare bruciore, indigestione e dolori a questo organo, grazie alla sua azione rapida e particolarmente efficace.

Ad ogni modo, il bicarbonato di sodio dovrebbe essere usato solo per un sollievo temporaneo, mentre se avete bisogno di trattare problemi di acido gastrico a lungo termine (come la malattia da ulcera peptica), è ovviamente opportuno parlare con il proprio medico.

Come usare il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio ( https://www.inran.it/bicarbonato-di-sodio/41458/ ) può essere assunto per via orale, di solito ogni 4 ore, se necessario o come indicato dal medico. Alcune compresse devono essere sciolte in un bicchiere d’acqua prima di deglutire. Altre compresse possono essere ingerite intere. In ogni caso, è opportuno seguire tutte le indicazioni contenute sul foglietto informativo del prodotto che state prendendo. Se avete domande, rivolgetevi al medico o al farmacista.

Se state curando da soli i problemi di acidità di stomaco, e questi durano o peggiorano dopo aver usato questo prodotto per 2 settimane, o se pensate di avere un serio problema medico, domandate una tempestiva consulenza. Se state usando questo farmaco regolarmente su base giornaliera per più di 2 settimane, potreste avere un problema medico che richiede un trattamento diverso. Domandate dunque al vostro medico se questa è la sostanza giusta per voi.

Sappiate altresì che se il medico ha prescritto di assumere questo prodotto per l’acidosi o per alcalinizzare l’urina, il dosaggio si basa sulle specifiche condizioni mediche e sulla risposta al  trattamento. Per ottenere il massimo beneficio da questo farmaco, prendetelo regolarmente, esattamente come indicato. Di solito viene assunto per via orale più volte al  giorno. Per aiutarvi a ricordare l’assunzione, prendetelo alla stessa ora ogni giorno. Non aumentate la dose, non prendete più spesso le dosi o continuate a prenderle più a lungo di quanto prescritto.

Effetti collaterali del bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può determinare nausea, gonfiore o gas. Se uno qualsiasi di questi effetti dovesse durare o peggiorare, informate immediatamente il medico o il farmacista.

Se il medico vi ha prescritto di usare questo farmaco, ricordate che ha valutato che il beneficio per voi è maggiore del rischio di effetti collaterali. La maggior parte delle persone che usano questo prodotto, peraltro, non va incontro a effetti collaterali. Informate però immediatamente il medico se notate qualcosa che non va, come gonfiore alle mani / caviglie / piedi, aumento di peso insolito.

Ricordiamo che, pur molto raro, quando assunto con bicarbonato di sodio, grandi dosi di calcio dalla vostra dieta, farmaci o integratori possono causare un problema chiamato sindrome alcalina. Domandate al vostro medico o al farmacista di usare i prodotti di calcio in sicurezza mentre state prendendo bicarbonato di sodio, e informate il medico se notate effetti collaterali gravi, tra cui: vertigini, dolori muscolari / spasmi, cambiamenti mentali / dell’umore (come confusione, irritabilità, problemi di memoria), vomito, debolezza, segni di problemi renali (come la quantità di urina).

Effetti collaterali del bicarbonato di sodio

Domandate altresì immediato aiuto medico se notate effetti collaterali molto gravi, tra cui dolore al petto e convulsioni.

Una reazione allergica molto grave a questo farmaco è rara. Tuttavia, ottenere assistenza medica immediata è fondamentale se si nota qualsiasi sintomo di una grave reazione allergica, tra cui: eruzione cutanea, prurito / gonfiore (specialmente del viso / lingua / gola), forti capogiri, problemi di respirazione.

Precauzioni sull’uso del bicarbonato di sodio

Prima di prendere bicarbonato di sodio, informate il medico o il farmacista se siete allergici ad esso o se avete altre allergie. Informate in particolar modo il medico della vostra anamnesi, e in particolare di eventuali problemi renali, insufficienza cardiaca, bassi livelli di calcio, caviglie gonfie / gambe / piedi a causa di ritenzione idrica (edema periferico). Poiché contiene sale, non usatelo se la vostra dieta deve – appunto – limitare il sale.

Interazioni del bicarbonato di sodio

Alcuni prodotti possono interagire con il bicarbonato di sodio, come acetazolamide, aspirina e altri salicilati (come la salsalato), corticosteroidi (come il prednisone), memantina, farmaci con uno speciale rivestimento per proteggere lo stomaco (rivestimento enterico).

Questo farmaco può ridurre l’efficacia di alcuni farmaci che hanno bisogno di acido dello stomaco per funzionare a dovere, tra cui ampicillina, atazanavir, alcuni antifungali azolici (come ketoconazolo, itraconazolo), integratori di ferro, pazopanib, sucralfato, tra gli altri.