zafferano

Certo, per poter fare dei profitti con lo zafferano bisognerà optare per qualcosa di molto più complesso della semplice coltivazione dello zafferano nel proprio giardino di casa ma… si può comunque iniziare a impratichirsi di questa materia, per poi passare o meno al livello successivo.

Prima di coltivare lo zafferano può essere utile ricordare che la spezia proviene dal bulbo del croco di zafferano, che è un croco che fiorisce principalmente in autunno.

La spezia è in realtà costituita dagli stimmi rossi di questo fiore di croco, che produrrà solo tre stimmi ciascuno, e con ogni bulbo di croco di zafferano che produrrà un solo fiore.

Dunque, quando deciderai di coltivare lo zafferano, la prima cosa che dovrai fare è prima di tutto trovare un posto dove acquistare i bulbi di croco di zafferano.

La maggior parte delle persone si rivolgono ad un vivaio online per acquistarli, anche se si possono trovare in vendita in un piccolo vivaio locale.

E’ altamente improbabile che possiate trovarli in una catena di negozi o in grande magazzino.

Come coltivare lo zafferano

Una volta acquistati i bulbi di croco dello zafferano, potete piantarli nel vostro cortile. Considerato che sono crochi che fioriscono in autunno, poteste piantarli in autunno ma – probabilmente – così facendo non riuscirete a farli fiorire l’anno in cui li pianterete, ma vedrete del fogliame solo in primavera.

Tale fogliamo morirà, ma i fiori di zafferano spunteranno l’autunno successivo.

zafferano

Tenete anche in considerazione che i bulbi di croco di zafferano non si conservano bene. Dunque, è opportuno piantarli il più presto possibile dopo averli ricevuti.

Chiarito ciò, ricordate che le piante di zafferano hanno bisogno di terreno ben drenante e molto sole. Se il croco di zafferano è piantato in terreno paludoso o senza drenaggio, marcirà rapidamente. Oltre ad avere bisogno di buona terra e sole, il croco di zafferano non dovrebbe darvi troppi problemi.

Consigliamo comunque, quando si piantano i bulbi di croco di zafferano, di metterli nel terreno a circa 7-10 centimetri di profondità e almeno 15 centimetri di distanza l’uno dall’altro. Circa 50 – 60 fiori di zafferano produrranno 1 cucchiaio da tavola di spezia di zafferano, quindi tenete presente questo quando pensate a quante piante coltivare.

Ma, inoltre, dovete tenere presente che il croco di zafferano si moltiplica rapidamente, tanto che in pochi anni potreste avere un raccolto più che sufficiente. Dopo che i bulbi di croco di zafferano sono stati piantati, avranno altresì bisogno di poca cura. Saranno infatti resistenti anche a temperature molto rigide.

Potete concimarli una volta all’anno, anche se crescono bene senza essere concime. Potete anche innaffiarli se la pioggia nella vostra zona scende al di sotto di 4 centimetri pollici a settimana.

Insomma, coltivare il croco di zafferano è facile e certamente rende la costosa spezia molto più accessibile per i propri. Non vi garantiamo che questo sia l’inizio del vostro nuovo business ma… perché non provarci?

Approfondimenti e bibliografia