plastica

Il comune di Empoli vuole fare in modo che il proprio territorio municipale diventi plastic free e, a tal fine, vuole adottare misure per poter disincentivare l’uso di plastica monouso non compostabili e non biodegradabili, andando a ridurre il quantitativo di rifiuti plastici dispersi nell’ambiente.

Contestualmente, il comune desidera sensibilizzare la cittadinanza ad assumere dei comportamenti più sostenibili sotto il profilo ambientale, andando pertanto a raggiungere i propri obiettivi attraverso due distinte matrici di azione.

Le dichiarazioni del sindaco

Il sindaco Brenda Barnini spiega che queste iniziative erano parte integrante del programma amministrativo, tanto che in una delle prime giunte comunali è stato deciso di siglare una delibera con la quale promuovere una riduzione dell’utilizzo dei materiali plastici non compostabili o non biodegradabili durante tutte le manifestazioni organizzate sul territorio, come feste e sagre.

Il sindaco ha poi precisato il desiderio di introdurre gradualmente le misure tese al progressivo raggiungimento del divieto di utilizzo di plastica monouso, come peraltro previsto dagli standard dell’Unione Europea, con target 2021.

La sensibilizzazione della cittadinanza

Come abbiamo anticipato in apertura di approfondimento, allo stesso tempo il Comune di Empoli desidera sensibilizzare le associazioni organizzatrici di eventi, e i cittadini, a rinunciare all’utilizzo di plastica monouso e, contemporaneamente, ridurre il consumo di imballaggi in plastica e non disperdere nell’ambiente i rifiuti.

Per la somministrazione di cibi e bevande si devono inoltre preferire oggetti monouso in cellulosa, o in altro materiale che possa permettere un più agevole recupero, una volta che tali oggetti sono raccolti come rifiuti.

Insomma, le feste e i grandi eventi possono promuovere il comune di Empoli in Italia e nel mondo, ma con un’attenzione mirata all’ambiente, possono anche promuovere gli sforzi e le buone pratiche di questo territorio toscano nei confronti della cultura dell’ecosostenibilità e del rispetto dell’ambiente.

Approfondimenti e bibliografia