ape

Nelle ultime ore il Corpo Forestale regionale ha dato esecuzione di alcuni decreto di sequestro preventivo di diversi terreni in vari comuni della provincia di Udine, con conseguente inibizione per il 2019 della coltivazione di mais conciato con qualsiasi principio attivo che sia tossico per le api.

L’intervento è stato reso necessario dai giudici per le indagini preliminari del tribunale di Udine su richiesta della Procura nell’ambito di un’inchiesta condotta dal pm Viviana Del Tedesco, che ha ipotizzato il reato di inquinamento ambientale a causa dell’utilizzo di un fitofarmaco all’interno della semina di mais.

Occorre in tal senso precisare che il fitofarmaco è consentito dalla legge, ma che potrebbe essere stato impiegato in modo differente rispetto alle prescrizioni di sicurezza, con conseguenti effetti nocivi nei confronti di tali animali.

Rammentiamo altresì come l’indagine si sia sviluppata in seguito alla segnalazione da parte degli apicoltori di alcuni fenomeni di moria delle api da miele in Friuli Venezia Giulia.

Credit Foto : Hayati Kayhan / 123rf.com