Repellenti per cani
credit: stock.adobe.com/todja

Molto spesso tali prodotti vengono impiegati per eliminare il cattivo odore della pipì dei cani e di conseguenza per evitare che facciano di nuovo i propri bisogni in zone della nostra casa proibite.

L’odore della pipì del nostro cane può essere contenuto in parte anche prestando attenzione all’idratazione dell’animale. Se il cane consuma molta acqua, di sicuro la sua urina sarà meno concentrata e a sua volta meno maleodorante. È possibile ricorrere anche a rimedi naturali che fungono da deodoranti e repellenti per cani.

Rimedi naturali

rimedi naturali per abituare il cane
credit: stock.adobe.com/jstaley4011

Ora faremo un elenco dei repellenti fai da te che si possono realizzare facilmente in casa:

  1. Aceto e bicarbonato: la pipì dei nostri amici a quattro zampe può contenere sia sostanze alcaline che acide, quindi per contrastare entrambe ed eliminare il cattivo odore che emanano, è possibile alternare l’applicazione di aceto e bicarbonato, da diluire con acqua e da spruzzare sulle superfici nelle zone problematiche. Tale rimedio può essere applicato sia sui tessuti resistenti che sulla pavimentazione.
  2. Infuso alle erbe: preparate in casa un infuso a base di erbe aromatiche mescolando un cucchiaino di origano, uno di basilico, uno di menta, uno di fiori di lavanda e versate il tutto in un litro di acqua bollente. Una volta che l’infuso si sarà raffreddato, spruzzatelo su tutte le superfici di case interessate, e se aggiungete anche un cucchiaino di peperoncino, otterrete un repellente più efficace.
  3. Acqua e limone: Uno dei rimedi più efficaci per eliminare l’odore della pipì del cane ed evitare il ripetersi della minzione, è quello di lavare ripetutamente con acqua la zona interessata e strofinare con la scorza di limone che resta dopo aver spremuto il frutto. Il succo di limone si può utilizzare anche puro o diluito, perché l’acido citrico presente nel frutto favorisce l’eliminazione dei cattivi odori.
  4. Amido di mais e bicarbonato: Mescolate insieme mezzo bicchiere di amido di mais e bicarbonato ed aggiungete 15 gocce di olio essenziale al rosmarino, dopodiché amalgamate tutto. Una volta terminato avrete ottenuto una polvere deodorante repellente in gradi di assorbire l’odore dell’urina del vostro cane. Questo composto va applicato su tutte le superficie interessate come pavimenti e tappeti.
  5. Aceto: L’aceto sembra essere uno dei rimedi naturali più efficaci per risolvere l’odore della pipì dei cani sui muri. Si tratta di un repellente naturale al 100% che può essere utilizzato sulle pareti esterne come ad esempio in prossimità di un cancello oppure del garage, tutte zone molto amate dai cani dove poter fare la pipì. In questa maniera eviterete l’impiego di repellenti sintetici.
  6. Pepe e peperoncino: Il pepe bianco ed il pepe di Cayenna sono molto utili per evitare che il vostro amico a quattro zampe urini per casa o all’esterno dell’abitazione. Come prima cosa dovete provare a cospargere nelle zone più critiche la polvere o i grani di tali spezie. Grazie al forte odore che emanano, i cani saranno scoraggiati ad avvicinarsi e di conseguenza eviteranno di fare i propri bisogni in zone della casa proibite. Anche l’impiego del peperoncino in polvere si adatta a questo scopo.

Acqua ossigenata

Anche l’acqua ossigenata sempre avere un effetto repellente nei confronti dei cani che sono soliti fare la propria pipì in punti della nostra casa scomodi, lasciando in giro l’odore del loro bisognino. Per utilizzare tale prodotto bisogna mescolare l’acqua ossigenata al 3% con un cucchiaio di detersivo per i piatti biologico all’interno di un contenitore. Una volta realizzato il composto per la pulizia dei pavimenti oppure degli zerbini dovete cospargerli di bicarbonato. In questa maniera il vostro animale domestico non farà più i propri bisogni in giro per casa, lasciando quello sgradevole odore di pipì.