semi di chia

I semi di chia sono parte integrante della famiglia della mente, e sono originari del Messico. I semi di chia vengono consumati in grani, ma in realtà non sono un cereale, bensì un pseudo grano. Ciò significa che i semi sono ricchi di carboidrati, e provengono da una pianta non erbacea. Quando i semi di chia vengono a contatto con l’acqua o altro liquido si espandono, formando un gel denso.

I semi di chia erano un alimento fondamentale per la dieta azteca e maya, ma furono poi vietati a causa del loro uso religioso. Nel corso dell’ultimo secolo hanno goduto di un seguito minore, ma recentemente sono tornati sul mercato internazionale come potenziale superalimento.

I semi di chia aiutano a perdere peso?

Ci sono molti siti, su internet, che promuovono positivamente il fatto che i semi di chia limitano l’appetito e promuovono la perdita di peso.

La teoria che supportano è che, poiché i semi di chia riempiono facilmente e sono ad alto contenuto di fibre, possono mantenersi sazi più a lungo. Possono quindi aiutare a prevenire l’eccesso di cibo e le abbuffate.

semi di chia

Qualcosa di vero, in realtà, c’è. Per esempio, due cucchiai di semi di chia contengono quasi 10 grammi di fibra, che è il 40 per cento della dose giornaliera raccomandata. E, considerato che le diete ad alto contenuto di fibre sono spesso state collegate alla perdita di peso, ne deriva che sono molte le persone che hanno concluso che, effettivamente, le fibre dei semi di chia siano utili per poter perdere peso.

Tuttavia, gli aspetti positivi finiscono qui. Le ricerche mediche, infatti, non sembrano essere riconducibili a studi umani sui semi di chia che possano collegare univocamente la loro assunzione alla perdita di peso.

Quello più noto è relativo al 2009, a coinvolgimento di 90 adulti in sovrappeso o obesi, a cui fu fatto somministrare un un placebo o 25 grammi di semi di chia mescolati con acqua prima del loro primo e ultimo pasto della giornata. Purtroppo, i risultati non hanno mostrato alcun impatto sulla massa corporea, sulla composizione corporea o sui fattori di rischio dell’obesità.

È anche vero, inoltre, che i semi di chia sono anche relativamente ricchi di calorie e grassi. Due cucchiai di semi di chia hanno infatti 138 calorie e 9 grammi di grassi. Se usati con moderazione, i semi di chia possono comunque aiutarvi a sentirvi più sazi e meno propensi a mangiare troppo. Tuttavia, se ne mangiate troppi durante il giorno, potreste superare il vostro limite calorico giornaliero e, dunque, vanificare ogni sforzo.

Semi di chia e salute del cuore

I semi di chia sono spesso commercializzati come salutari per il cuore perché, sebbene siano piccoli, sono in realtà ricchi di acidi grassi omega-3. Tuttavia, la maggior parte degli acidi grassi omega-3 nei semi di chia è acido alfa-linolenico (ALA), la cui assunzione eccessiva potrebbe comportare degli effetti contrari rispetto a quelli benefici che si vorrebbe perseguire.

Approfondimenti e bibliografia