sterilizzazione

Ci sono differenze significative nella sterilizzazione dei cani femmina da Paese a Paese e molti proprietari si dichiarano preoccupati delle potenziali conseguenze dell’intervento chirurgico per il proprio animale domestico.

Dunque, prima che decidiate o meno sulla sterilizzazione del vostro cane femmina, ci sono alcune cose che dovrete considerare. Cerchiamo di vedere insieme quali sono le principali!

Sterilizzare il cane

Non ci vorrà molto tempo prima che il vostro cucciolo raggiunga la maturità sessuale, portando con sé la questione immancabile se sterilizzarlo o meno. La sterilizzazione del vostro cucciolo può avere molti benefici per la sua salute, può aiutare a renderlo più facile da gestire e a prevenire cucciolate indesiderate. Ma la maggior parte dei proprietari non sono sicuri di cosa possa effettivamente comportare la sterilizzazione, e quindi è importante che il veterinario vi aiuti a prendere la decisione giusta.

Cosa dovete sapere

La sterilizzazione è una questione piuttosto delicata che, come tale, richiede cure e conoscenze adeguate che dovrebbero essere condivise con il vostro veterinario di fiducia. Di seguito sono riportate le domande più comuni sulla sterilizzazione dei cani femmina: per approfondire ulteriormente questi temi, ricorrete alla consulenza di uno specialista.

Perché sterilizzare un cane femmina?

Un cane femmina affronta il periodo di accoppiamento circa due volte all’anno. La sterilizzazione aiuta ad evitare cucciolate indesiderate e riduce il rischio che il vostro cane scappi o che un gran numero di cani maschi vi segua quando la portate a spasso. I cani guida o i cani che hanno bisogno di maggiore attenzione al loro lavoro sono di solito sterilizzati proprio per questo motivo. A volte, però, la sterilizzazione non può essere effettuata a causa di determinate condizioni mediche del pet.

sterilizzazione

Quando sterilizzare?

Di solito, l’età giusta per sterilizzare il proprio cane è tra i 6 e i 9 mesi. I cani grandi tendono a raggiungere la pubertà più tardi rispetto ai cani più piccoli e sono quindi leggermente più anziani quando vengono sterilizzati. Nel frattempo, in alcuni luoghi la sterilizzazione avviene in età molto più giovane, il che potrebbe rivelarsi pericoloso per il vostro cane.

Come sterilizzare?

La sterilizzazione dei cani è una procedura chirurgica che dovrebbe sempre essere eseguita dai veterinari in una clinica canina. Se il cane femmina non è incinta alla sterilizzazione, l’utero di solito viene lasciato intatto: solo le ovaie vengono rimosse. Se la sterilizzazione avviene prima dei 4 anni, il rischio di infezione uterina è notevolmente ridotto.

Controllo del peso

In caso di castrazione, una femmina tende di norma ad aumentare di peso. Il rischio di obesità nelle femmine è maggiore che nei maschi. Pertanto, è molto importante garantire il mantenimento di una dieta corretta e un’attività fisica regolare per mantenerla in forma. Una dieta speciale raccomandata dal veterinario è altamente consigliata per i cani sterilizzati.

Sterilizzazione e salute

Secondo uno studio, una femmina sterilizzata ha una maggiore aspettativa di vita, potendo di fatti vivere fino al 26% in più. Inoltre, se sterilizzata precocemente, rimane ben protetta dai tumori mammari.

Conclusioni

E’ sconsigliabile far sterilizzare un cane femmina prima dei 3 mesi di età perché così facendo si rischia di sviluppare condizioni di incontinenza urinaria più avanti nella vita. La castrazione precoce può aiutare a limitare lo sviluppo di infezioni uterine e tumori mammari, che è comune nei cani di sesso femminile. Se il cane appartiene ad una razza particolarmente incline al cancro alle ossa, è meglio farla castrare più tardi.

Approfondimenti e bibliografia