foreste pluviali
credit: stock.adobe.com/p a w e l

Le termiti hanno una brutta reputazione tra le mura domestiche, ma un recente studio sta per dar loro una nuova dignità, dimostrando che svolgono un ruolo essenziale nelle foreste pluviali durante i periodi di siccità.

“Solo il 3% circa delle specie di termiti sono parassiti”, dice Kate Parr, ecologa e leader del Funky Ant Lab dell’Università di Liverpool. La maggior parte di loro svolgono invece un ruolo ecologico davvero molto importante.

Per arrivare a tale valutazione, Parr ha collaborato con il Museo di Storia Naturale di Londra per studiare cosa fanno le termiti per gli ambienti tropicali come le foreste pluviali del Borneo malese. È noto che abbattono il materiale organico, ma nessuno conosceva la più ampia portata delle loro funzioni ecologiche.

Quando lo studio è iniziato nel 2014, rammenta Parr, “abbiamo iniziato ad andare in giro per i supermercati in Malesia con i carrelli pieno di carta igienica, ottenendo solo sguardi incuriositi”.

La carta igienica ricca di cellulosa è un ottimo cibo per le termiti, e fa dunque da esca. Non è un caso che i ricercatori hanno usato la carta igienica per attrarre e avvelenare le termiti in modo da poter creare aree con meno termiti rispetto alla normale foresta pluviale. Hanno anche abbattuto e rimosso i tumuli di termiti in quelle aree. “È stato un lavoro piuttosto duro”, dice Parr. “Stai attraversando questo lembo di foresta pluviale dove ci sono milioni di termiti, e devi abbattendo i loro tumuli”.

Parr poi rammenta che quando la siccità indotta da El Niño ha colpito le foreste pluviali nel 2015 e nel 2016, molte specie vegetali e microbiche ne hanno sofferto. Ma le termiti hanno prosperato. Hanno preso il posto dei microbi solitamente responsabili della rotazione del terreno, e poiché diverse specie di termiti hanno palati diversi – alcune amano mangiare il legno, mentre altre preferiscono la lettiera fogliare o addirittura il terreno – possono creare una sorta di “tappeto” che promuove la diversità delle piante.

Le condizioni di siccità che i ricercatori hanno sperimentato hanno altresì chiarito che le termiti aiutano le foreste pluviali a trattenere l’acqua. L’umidità del suolo nelle parcelle con le termiti era del 36 per cento superiore a quella delle termiti soppresse. “In effetti”, dice Parr, “le termiti stanno agendo come una sorta di assicurazione ecologica per aiutarci a superare questi periodi di stress”.