visite giardini
credit: stock.adobe.com/MariaSbytova

I ricercatori dell’Università dell’Alabama presso il Dipartimento di Terapia Occupazionale di Birmingham hanno pubblicato alcune nuove conclusioni che suggeriscono che trascorrere 20 minuti in un parco cittadino potrebbero rendere qualcuno più felice, indipendentemente dal fatto che sia impegnato nell’esercizio fisico o meno durante la visita.

Secondo lo studio, pubblicato sull’International Journal of Environmental Health Research, i parchi cittadini sono stati riconosciuti come “luoghi chiave” del quartiere, per offrire ai residenti l’opportunità di vivere la natura e di impegnarsi in varie attività all’aria aperta. Attraverso il contatto con l’ambiente naturale e l’impegno nella promozione della salute e/o attività sociali e ricreative nei parchi, gli utenti sono dunque in grado di sperimentare benefici per la salute fisica e mentale, come la riduzione dello stress e il recupero dalla fatica mentale.

Il ricercatore principale dello studio, Hon K. Yuen, Ph.D., professore del Dipartimento di Terapia Occupazionale dell’UAB, ha dichiarato che l’intento originale del progetto era quello di convalidare i risultati di ricerche precedenti sull’impatto della visita al parco sul benessere emotivo e valutare il contributo della scelta di partecipare all’attività fisica nel parco in relazione al benessere emotivo dopo la visita allo stesso.

Nel complesso, abbiamo scoperto che i visitatori del parco hanno segnalato un miglioramento del benessere emotivo dopo la visita al parco”, ha detto Yuen. Il co-autore e presidente del dipartimento Gavin R. Jenkins, Ph.D., ha aggiunto che questo significa che potenzialmente tutte le persone possono beneficiare del tempo in un parco. Se non si può essere fisicamente attivi a causa di invecchiamento, disabilità o altre limitazioni, lo studio implica che una persona può ancora ottenere benefici per la salute da una semplice visita ad un parco locale.

Anche se si tratta di un piccolo studio, Jenkins ha affermato che l’importanza di questi risultati aiuta a rafforzare la necessità di strutturare un maggior numero di parchi urbani e la conservazione di quelli già esistenti.

Fonte

Urban park visit improves emotional well-being – uab.edu