Alano Arlecchino

Quando si parla di Alano Arlecchino, si vuole indicare una razza canina dalle dimensioni alcune volte esagerate. L’altezza al garrese è almeno di 80 centimetri per il maschio e 75 per la femmina. La sua particolarità però non è l’altezza, ma la tolleranza che mostra verso i bambini, a tal punto da farsi trattare come fosse un cavallo, senza mostrare alcuna reazione.

Descrizione

L’Alano arlecchino è fra le tante varietà di questa razza, quella con dimensioni maggiori e con un’altezza che molto spesso raggiunge il metro. Proprio per questa sua caratteristica, molto spesso viene chiamato anche Alano gigante. Il suo aspetto è elegante e fiero, ed è un cane tranquillo e fedele, che mostra esteticamente armonia nella sua struttura. Questa razza canina di taglia grande, è un molossoide. Essi si distingue per l’altezza notevole e per il fisico asciutto e snello, ben evidenziato dal manto cortissimo.

L’Alano però, non è solo bello esteticamente, possiede numerose caratteristiche. È un perfetto cane da compagnia, che adora stare in famiglia, e trascorrere le giornate in casa sdraiato sul divano vicino al suo padrone. Quando si muove sembra una piuma, ed è molto paziente, capace di sopportare anche 10 bambini che vogliono giocare con lui. Adora le coccole e le carezze, e cerca costantemente il contatto come fa un gatto, ricambiando con fedeltà e simpatia. L’Alano inoltre è un ottimo cane da guardia, molto riflessivo ed attento e sempre pronto all’azione. Tendenzialmente questa razza canina è pigra, anche se non disdegna correre e giocare all’aria aperta.

Corpo

Il garrese è il punto più alto del tronco dell’Alano arlecchino. Esso è formato dai margini superiori delle scapole che oltrepassano le apofisi spinose delle vertebre. Il dorso è corto e ben teso e mai eccessivamente lungo. La linea dorsale si mostra quasi rettilinea e leggermente discendente e mai rimontante verso la parte posteriore. I lombi sono larghi e posseggono una forte muscolatura e leggermente convessi. Anche la groppa è molto muscolosa e larga, leggermente inclinata dal sacro verso l’inserzione della coda, con la quale si fonde in maniera impercettibile.

Questa non deve essere mai scoscesa o orizzontale. Il torace è disceso fino verso i gomiti, di buona e capienza e profondità, mentre le costole sono oblique e ben cerchiate. Il petto è molto evidente, ma senza che lo sterno risulti eccessivamente pronunciato. La linea inferiore, ovvero il ventre, è ben retratto, è determina un profilo piacevole curvo con la linea inferiore del costato. Per quanto riguarda l’esemplare femminile, non è apprezzabile una linea mammaria rilassata dopo la maternità.

Carattere

Alano Arlecchino Carattere

L’Alano arlecchino è un cane particolarmente tranquillo ed equilibrato. Docile e molto socievole, mostra aggressività solo se è nervoso e nei momenti di tensione. È protettivo e fedele verso il proprio padrone, affettuoso, tranquillo e molto coccolone. Ama molto la compagnia ed è importante saperlo addestrare sin da cucciolo. Essendo intelligente, apprende velocemente tutto quello che gli viene insegnato. Adora trascorrere del tempo con i bambini, anche se spesso tende ad essere troppo espansivo.

Purtroppo date le sue dimensioni ed il possente latrato, molti credono che sia un animale aggressivo e da temere. Certo è pur sempre un cane predisposto alla guardia, per questo è molto protettivo verso il padrone e il resto della famiglia, compresi i bambini che adora. Vi sembrerà strano, ma l’Alano è un ottimo cane da compagnia. Il suo carattere docile, lo rende particolarmente tollerante anche verso altri cani e non disdegna la compagnia e l’amicizia dei gatti. Possiamo definirlo un gigante buono, se rispettato e se non percepisce eventuali pericoli per il proprio padrone e per la sua famiglia. Grazie alla sua indole, è ottimo per essere addestrato , ma richiede comunque molto polso e pazienza vista la sua mole.

Alimentazione

Nell’arco di una giornata, l’Alano arlecchino riesce a mangiare anche un chilo e mezzo di carne, insieme verdure non molto cotte, riso e pane. Se decidete di nutrirlo con le crocchette, vi consigliamo di bagnarle un po’ con acqua tiepida. È importante attenersi sempre alle istruzioni presenti sulle confezioni dei mangimi. Se decidete invece di cucinare voi per il vostro animale a quattro zampe, occorre prestare particolare attenzione al dosaggio del nutrimento. In grandi linee un’alimentazione a base di cereali e derivati, uova, carne e derivate del latte, apportano il giusto quantitativo calorico e nutrizionale necessario al suo fabbisogno e benessere.

È importante controllare la quantità di cibo che ingerisce, in maniera tale che non aumenti di peso. Inoltre è necessario farlo allenare tutti i giorni all’aria aperta. Un cane come l’Alano arlecchino, necessita di attività fisica costante, perché non deve assolutamente aumentare di peso corporeo. Questa razza purtroppo è soggetta a displasia dell’anca, perché è un cane di grandi proporzioni. Soffre anche di malattie degli occhi, torsione dello stomaco e cardiopatie. Il manto necessita di continue spazzolate ed è importantissimo che l’animale non dorma in luoghi freddi e particolarmente umidi.