stappare le orecchie

Il barotrauma all’orecchio, o la  sensazione di orecchie tappate, generalmente accade quando una persona è malata o cambia altitudine o condizione di pressione: si pensi a quando si vola su un aereo, si guida in montagna, o si scende all’inizio di un’immersione subacquea.

Una sensazione spiacevole, che induce molte persone a cercare dei rimedi su come stappare le orecchie in modo rapido e sicuro. Ma come fare?

stappare le orecchie

I rimedi

Schioccare le orecchie aiuta ad aprire i tubi di Eustachio e, di conseguenza, a regolare la pressione nell’orecchio medio. Ci sono molte tecniche che le persone possono usare per aiutare a far stappare le orecchie in modo sicuro ed efficace.

Le principali? Le abbiamo riassunte di seguito:

  • sbadigliare: sbadigliare aiuta ad aprire i tubi di Eustachio. Provare a forzare uno sbadiglio più volte fino a quando le orecchie si aprono è dunque un metodo utile per poter regolare la pressione;
  • deglutire: la deglutizione aiuta ad attivare i muscoli che aprono il tubo di Eustachio. Sorseggiando acqua o succhiando caramelle dure si può aiutare ad aumentare la necessità di deglutire;
  • manovra di Valsalva: se lo sbadiglio e la deglutizione non funzionano, è possibile fare un respiro profondo e cercare  di espirare dal naso chiuso. Tenendo la bocca altrettanto chiusa, soffiare delicatamente l’aria attraverso il naso potrebbe aiutare a stappare le orecchie. Quando si effettua questa manovra è bene essere cauti, considerando che c’è un piccolo rischio di rottura del timpano;
  • manovra di Toynbee: per fare la manovra di Toynbee ci si può chiudere il naso e la bocca, e quindi provare a deglutire;
  • gomma da masticare: la gomma da masticare aiuta ad aumentare la deglutizione perché stimola la produzione di saliva. Inoltre, il movimento di masticazione può anche aiutare ad aprire le tube di Eustachio;
  • dispositivi speciali: in commercio esistono diversi dispositivi per aiutare a stappare le orecchie. Si tratta di particolari  tappi per le orecchie che aiutano a regolare il flusso d’aria dall’ambiente all’orecchio, un Otovent che simuli i movimenti utilizzati nella manovra Valsalva, e – se non sufficiente – un particolare dispositivo a prescrizione medica che aiuta direttamente ad aprire i tubi di Eustachio.

stappare le orecchie

Cosa succede quando le orecchie si stappano?

Il tubo di Eustachio è quella parte del corpo che collega l’orecchio alla gola, e regola la pressione dell’aria tra l’orecchio e il naso. All’interno delle orecchie si trova infatti un piccolo tubo che si connette direttamente alla gola, e che aiuta a drenare il fluido dall’orecchio e a regolare la pressione. La deglutizione è in grado di “aprire” quel tubo e permettere ad una piccola bolla d’aria di muoversi dal naso e nell’orecchio.

La maggior parte delle persone nota un piccolo clic o un rumore secco che spunta nell’orecchio quando deglutisce: è proprio il movimento dell’aria nell’orecchio.

Si tenga conto che l’aria viene continuamente assorbita nel rivestimento dell’orecchio e che questo processo aiuta a mantenere uguale la pressione dell’aria su entrambi i lati del timpano. Se il tubo di Eustachio si blocca, o se la pressione esterna è diversa dalla pressione interna, può causare quella sgradevole sensazione di orecchio pieno e, dunque, la necessità di stappare le orecchie. Chiaro, no?

Approfondimenti e bibliografia