vespa mandarinia

La vespa mandarinia crea nidi scavando, sfruttando le gallerie preesistenti scavate da roditori, o occupando spazi vicino a radici di pino marce. Si nutre principalmente di insetti più grandi, colonie di altri insetti eusociali, linfa arborea e miele delle colonie di api.

Il calabrone ha una lunghezza del corpo pari a 45 mm, un’apertura alare di circa 75 mm e un pungiglione lungo 6 mm, in grado di iniettare una grande quantità di potente veleno.

Il calabrone gigante asiatico è talvolta confuso con il calabrone dalle zampe gialle (Vespa velutina), noto anche come calabrone asiatico, una specie invasiva che sta invadendo gradualmente tutta l’Europa.

Come appare

Indipendentemente dal sesso, la testa del calabrone gigante asiatico è di colore arancione chiaro e le antenne sono di colore marrone con base giallo-arancio. Gli occhi e gli ocelli sono di colore da marrone scuro a nero.

La vespa mandarinia si distingue dagli altri calabroni per il suo clipeo pronunciato. La mandibola arancione contiene un dente nero che utilizza per lo scavo. Il torace è marrone scuro, con due ali grigie. Le zampe anteriori sono più luminose delle zampe centrali e posteriori. La base delle zampe anteriori è più scura delle altre.

vespa mandarinia

L’addome alterna bande di marrone scuro o nero e una tonalità giallo-arancio (coerente con il colore della testa). Il sesto segmento è giallo. Il suo pungiglione è lungo fino a 10 mm e contiene un potente veleno che, in caso di puntura multipla da parte di più calabroni, è anche in grado di uccidere un essere umano.

Come sono organizzate le colonie

Le regine della vespa mandarinia sono molto più grandi dei lavoratori. Questi esemplari possono superare i 50 mm, mentre i lavoratori sono grandi tra 35 e 40 mm. L’anatomia riproduttiva è coerente tra le due tipologie, ma i lavoratori non si riproducono, lasciando dunque questo privilegio solo alle regine.

Dove si trova

La vespa mandarinia si trova principalmente in Russia, Corea del Sud, Corea del Nord, Cina, Taiwan, Laos, Thailandia, Cambogia, Myanmar e Vietnam, Nepal, India e Sri Lanka. È altresì particolarmente comune nelle zone rurali del Giappone, dove è chiamata ape passero gigante.

Dove nidifica

La vespa mandarinia nidifica in bassa montagna, ai piedi delle colline e nelle foreste di pianura. Contrariamente ad altre specie, abita quasi esclusivamente in nidi sotterranei.

Approfondimenti e bibliografia